L'Opera Nazionale Montessori (ONM) ha appreso con profondo cordoglio la notizia della morte, avvenuta il 6 gennaio 2020, del dott. Pietro De Santis, Commissario governativo dell’ONM dal 1985 al 1988 e poi Presidente sino al 2007.

Nato ad Alberona in provincia di Foggia il 3 aprile 1921, aveva compiuto studi umanistici, conseguito l’abilitazione magistrale, la laurea in giurisprudenza, l’abilitazione all’insegnamento di materie giuridiche ed economiche e il baccalaureato in studi teologici.

Per sei anni è stato insegnante di ruolo nella scuola elementare statale e nel 1955, dopo aver vinto il concorso per posto di carriera direttiva nei ruoli del Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), ha prestato servizio negli uffici dello stesso Ministero per quarantadue anni, percorrendo tutti i gradi della carriera direttiva fino alla qualifica di Dirigente Superiore con le funzioni di Capo dell’Ispettorato Pensioni del Ministero della Pubblica Istruzione di Provveditore agli Studi nella provincia di Siena, di Latina e di Venezia, e infine, di Ispettore Centrale per le scuole superiori di istruzione tecnica. È stato insignito dalla Presidenza della Repubblica italiana dell’onorificenza di Cavaliere; di Cavaliere Ufficiale e di Commendatore.

Nella sua qualità di Presidente dell’ONM è stato Direttore della rivista “Vita dell’infanzia” e Presidente del Centro Studi e successivamente dell’Istituto Superiore Montessori di Ricerca e Formazione. Con la guida di Pietro De Santis l’ONM ha incrementato le sue attività: è stata istituita la scuola di formazione per i formatori, nata dalla necessità di preparare i futuri quadri di esperti cui trasmettere il prezioso patrimonio montessoriano per la tutela scientifica del metodo; è stata firmata la prima Convenzione tra MPI e ONM; sono ripresi i Corsi di differenziazione didattica e l’attività editoriale dell’ONM.

In un’intervista del 1995 sosteneva: “Il pensiero e il metodo Montessori posseggono una straordinaria modernità pedagogica e una organicità scientifica tali da poter offrire un contributo enorme al rinnovamento della scuola e della nostra società”.

L'ONM, il suo presidente, prof. Benedetto Scoppola, il Consiglio Direttivo, il Centro Studi
 “Augusto Scocchera”, la Redazione di “Vita dell'infanzia” esprimono le più sentite condoglianze ai famigliari e a tutti coloro che gli hanno voluto bene e lo hanno stimato.

Il funerale si terrà mercoledì 8 gennaio alle ore 11,30 nella Parrocchia di “Santa Maria Regina Pacis”, in via Anton Giulio Barrili, 00152 - Roma.