HomeEventMilano, 13 maggio 2023: convegno “Pregiudizi sull’infanzia. Quale nuovo sguardo verso i bambini di oggi?”

Milano, 13 maggio 2023: convegno “Pregiudizi sull’infanzia. Quale nuovo sguardo verso i bambini di oggi?”

08-image

L’Associazione Rete Montessori presenta a Milano il Convegno “Pregiudizi sull’infanzia. Quale nuovo sguardo verso i bambini di oggi? Il contributo di Maria Montessori” previsto per sabato 13 maggio dalle 9,00 alle 14,00 presso la Sala Alessi di Palazzo Marino in Piazza della Scala, 2.

Aprirà i lavori Rosanna Castelnovo, Presidente della Rete Montessori; interverranno: Francesco Caggio, Pedagogista e direttore della rivista “Interventi educativi, conversazioni sulla cura”; Rossella Turco, insegnante Montessori, tutor tirocinio all’Università di Udine, PhD Pedagogia e Didattica; Irene Fafalios, Direttrice Training all’AMI Training Center di Atene; Maria Grazia Silvestri, formatrice dell’ONM e psicomotricista.

L’evento è rivolto a educatori, insegnanti genitori e a chiunque sia interessato.

Per informazioni: www.retemontessori.eu

Ti potrebbero interessare
Atti della Tavola Rotonda “Cogito cum digito?”

L’ONM con piacere rende disponibili gli Atti della Tavola Rotonda Cogito cum digito?, curata da Elisabetta Scoppola dell’Università di Roma Tre, tenutasi il 17 aprile 2023 con i seguenti interventi: Giorgio Parisi, Enrico Arbarello, Monica Ciavatti Bionducci, Franco Ghione, Francesco Manzo, Daniele Pasquazi,

Sperimentazione secondaria di primo grado

Pubblichiamo con piacere la notizia apparsa oggi su “la Repubblica” riguardante la sperimentazione in atto sul territorio nazionale di scuole secondarie Montessori di primo grado.Ringraziamo tutti coloro che con impegno e professionalità stanno contribuendo dal 2013 alla realizzazione del progetto.

Opera Nazionale Montessori a Didacta

L’Opera Nazionale Montessori parteciperà alla fiera Didacta di Firenze nell’area istituzionale con lo stand G30 interamente dedicato. Milena Piscozzo, Dirigente scolastico dell’IC Riccardo Massa di Milano, insieme ai suoi insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado organizzerà gli